Taiwan. Pattuglie aeree e marittime cinesi intorno all’isola, mentre gli Usa concludono il vertice con Corea del Sud e Giappone

AgenPress – L’esercito cinese ha lanciato pattuglie aeree e marittime congiunte intorno a Taiwan questo fine settimana mentre i leader di Stati Uniti, Corea del Sud e Giappone hanno concluso un vertice storico a Camp David volto a rafforzare le loro alleanze.

“Le pattuglie e le esercitazioni hanno lo scopo di addestrare il coordinamento di navi e aeroplani militari e la loro capacità di prendere il controllo degli spazi aerei e marittimi”, ha affermato Shi Yi, portavoce dell’Eastern Theatre Command, secondo l’agenzia di stampa statale Xinhua.

Shi ha affermato che gli esercizi metteranno alla prova la “capacità di combattere in condizioni di combattimento reali” dell’esercito cinese.

Le esercitazioni militari arrivano anche quando il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ospita i leader della Corea del Sud e del Giappone per uno storico vertice trilaterale che è stato sostenuto dalla reciproca preoccupazione dei tre paesi per la Cina.

Incontrandosi a Camp David venerdì, i tre leader hanno concordato di approfondire la cooperazione militare ed economica e hanno condannato il “comportamento pericoloso e aggressivo” di Pechino nel Mar Cinese Meridionale.

Sabato, dopo che la Cina ha annunciato le esercitazioni intorno a Taiwan, il ministero della Difesa di Taipei ha condannato Pechino per quello che ha definito “comportamento irrazionale e provocatorio”.

Il ministero ha detto che invierà truppe in risposta “per difendere la libertà della democrazia e la sovranità” di Taiwan.

“Il lancio di un’esercitazione militare con tale pretesto non solo non aiuta la pace e la stabilità dello Stretto di Taiwan, ma evidenzia anche la mentalità militarista (della Cina) e ripristina la natura prepotente dell’espansione militare”, ha affermato il ministero

Il Partito Comunista al potere in Cina rivendica come suo territorio l’isola democratica e autonoma di Taiwan, nonostante non l’abbia mai controllata. Ha promesso di prendere il controllo dell’isola, con la forza se necessario.

Le pattuglie arrivano una settimana dopo che il ministro degli Esteri cinese ha condannato il vicepresidente e candidato presidenziale di Taiwan William Lai come un “piantagrane in tutto e per tutto” per aver attraversato gli Stati Uniti in rotta verso il Paraguay, l’unico alleato diplomatico di Taiwan in Sud America. La Cina vede i viaggi negli Stati Uniti dei leader di Taiwan come una minaccia alle sue pretese di sovranità sull’isola.

La Cina ha intensificato la pressione militare su Taiwan negli ultimi mesi, inviandovi aerei e navi da guerra su base sempre più regolare.

Le incursioni di aerei da guerra cinesi nella zona di identificazione della difesa aerea di Taiwan, una zona cuscinetto autodichiarata oltre il suo spazio aereo territoriale, avvengono quasi quotidianamente.

Il ministero della Difesa di Taiwan ha affermato che il Partito comunista cinese sta danneggiando la sicurezza regionale con queste continue “molestie”.

Ha aggiunto che di fronte ai “ripetuti progressi” dell’esercito cinese, “tutti gli ufficiali e i soldati dell’esercito nazionale sono pronti a combattere, sostengono la forte volontà di ‘preparare la guerra, non cercare la guerra, rispondere alla guerra, non evitare la guerra ,’ e avere la capacità, la determinazione e la fiducia per garantire la sicurezza nazionale.”

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie