Ucraina. Kuleba, non rinunceremo ai nostri territori in cambio di ingresso a Nato. Li libereremo tutti dai russi

AgenPress – L’Ucraina non rinuncerà ai suoiterritori per aderire alla Nato e il segretario generale dell’Alleanza Jens Stoltenberg ha una posizione chiara su questo. Lo ha detto il ministro degli Esteri ucraino, Dmytro Kuleba, alla trasmissione ‘Colazione con 1+1’, commentando una dichiarazione del capo di stato maggiore della Nato Stian Jenssen secondo cui l’Ucraina potrebbe diventare un membro dell’alleanza in cambio dei territori occupati dalla Russia. Dichiarazione sulla quale lo stesso Jenssen ha fatto ieri un passo indietro.

“Il presidente ha comunicato ripetutamente con il segretario generale Stoltenberg, mantengo un rapporto molto stretto con lui e vi assicuro che la posizione del segretario generale è assolutamente chiara ed esattamente la stessa dell’Ucraina: non possono esserci scambi nei territori ucraini”.

Il capo del ministero degli Esteri ha anche sottolineato che la leadership ucraina sta lavorando per garantire “che il nostro Paese aderisca alla Nato il prima possibile e non sta discutendo possibili opzioni”. Jenssen aveva affermato che l’Ucraina potrebbe aderire alla Nato rinunciando ai territori occupati dalla Russia, ma ha poi definito un “errore” le sue parole. La Casa Bianca ha intanto assicurato che la Nato non sta discutendo l’adesione dell’Ucraina in cambio di territorio.

L’esercito ucraino libererà tuttii territori occupati dalle forze russe, indipendentemente dal tempo necessario, ha detto ancora  Kuleba, aggiungendo che questo è il desiderio del popolo  craino. “Il nostro obiettivo è la vittoria, la vittoria sotto forma di liberazione dei nostri territori all’interno dei confini (dell’Ucraina) del 1991. E non ci importa quanto tempo ci vorrà. Finché il popolo ucraino condividerà questo obiettivo, il governo ucraino si muoverà mano nella mano con il proprio popolo”.

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie