Polizia Genova, La Spezia e Massa Carrara arresta 4 anarchici, 5 a obblighi dimora per terrorismo

AgenPress – La Polizia di Stato di Genova, La Spezia e Massa Carrara, questa mattina, ha eseguito nove misure cautelari emesse dal tribunale di Genova su richiesta della locale procura della Repubblica per i reati di associazione con finalità di terrorismo, istigazione e apologia con finalità di terrorismo e offesa all’onore e al prestigio del presidente della Repubblica.

Il provvedimento ha riguardato un gruppo di militanti anarco-insurrezionalisti appartenenti al circolo anarchico “Goliardo Fiaschi” di Carrara.

In particolare, un indagato di 27 anni è finito in carcere, tre indagati, di età compresa tra i 35 e 56 anni, agli arresti domiciliari, mentre per gli altri cinque, di età compresa tra i 29 e 47 anni, è stato disposto l’obbligo di dimora.

L’indagine dei poliziotti della Digos in collaborazione con i colleghi del Servizio per il contrasto all’estremismo e al terrorismo interno della Direzione centrale della polizia di prevenzione, durata circa due anni, ha permesso di documentare l’esistenza di un’associazione con finalità di terrorismo.

Gli indagati, infatti, sono accusati di aver costituito un gruppo informale di ispirazione anarco-insurrezionalista, operante a Carrara presso il Circolo culturale anarchico “Gogliardo Fiaschi”, che si occupava dell’attività di propaganda sovversiva attuata mediante la redazione, la stampa e la diffusione sull’intero territorio nazionale del periodico clandestino denominato “Bezmotivny – Senza Motivo”.

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie