Campagna Polizia di Stato contro abbandono animali. Salvato oggi un cucciolo sull’autostrada A1

AgenPress – Tempo di vacanze: ci avviciniamo al  primo fine settimana di viabilità autostradale da “bollino nero” e durante questo periodo purtroppo ancora qualcuno abbandona i propri animali domestici. Finora nel 2023, secondo l’Ente nazionale protezione animali, sono stati abbandonati o ceduti 127 animali al giorno, fenomeno destinato a crescere nella stagione estiva e che la Polizia di Stato vuole prevenire e contrastare attraverso le proprie campagne di sensibilizzazione.

#lamiciziaèunacosaseria è il messaggio del nuovo video della Polizia di Stato contro l’abbandono degli animali, perché tutto questo è evitabile con un semplice e doveroso gesto d’amore: non abbandonarli ma portarli con sé.

Per chi dovesse notare un animale abbandonato è sufficiente che chiami i numeri d’emergenza per avvisare le Forze dell’ordine e metterlo in sicurezza.

E proprio oggi gli agenti della polizia stradale di Orvieto hanno recuperato un cane di piccola taglia che era stato abbandonato sull’autostrada A1 fra l’altro in una giornata particolarmente calda, sia per le elevate temperature, sia per la mole di traffico per l’esodo estivo.

Il cagnolino era stato visto da un’addetta alle pulizie dell’area di servizio Giove Ovest, aggirarsi tra i viaggiatori in transito in cerca di cibo e coccole. La stessa ha immediatamente avvisato i poliziotti orvietani che hanno recuperato l’animale, grazie anche alla collaborazione del personale della Società Autostrade.

Una volta tratto in salvo e rifocillato, il cucciolo è stato affidato alle cure del servizio veterinario della Asl di Orvieto, evitando così una cattiva sorte per lui e un pericolo per gli automobilisti. La polizia di Stato in occasione dell’esodo estivo raccomanda il rispetto delle regole nel trasporto degli animali domestici (https://www.poliziadistato.it/statics/08/vademecum-trasporto-an imali.pdf) e ricorda che in occasione di viaggi lunghi è consigliato fare delle soste. Questo permetterà al conducente del veicolo di riposare e riprendere quell’attenzione necessaria che comporta la guida di un mezzo ed allo stesso tempo permetterà al cane o al gatto che si sta trasportando di rigenerarsi. Le soste dovranno essere sempre fatte per motivi di sicurezza presso le aree di servizio o di sosta, utilizzando il guinzaglio.

In caso di avvistamento di un animale su strada, chiamare i numeri di emergenza e avvisare le forze dell’ordine, evitare di fermarsi e scendere dall’auto nel tentativo di bloccare l’animale.

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie