Kuleba. Ucraina e Croazia concordano sull’uso dei porti croati sul Danubio per esportare il grano

AgenPress – Kiev e Zagabria hanno concordato la “possibilità” di utilizzare i porti croati sul Danubio per esportare grano ucraino. Lo ha detto il ministro degli Esteri Dmytro Kuleba dopo un incontro con il suo omologo Gordan Grlic-Radman. 

“Abbiamo concordato la possibilità di utilizzare i porti croati sul Danubio e sul Mare Adriatico per il trasporto di grano ucraino”, ha detto lunedì l’ucraino Kuleba, secondo il sito web del governo ucraino. “Ora lavoreremo per costruire le rotte più efficienti verso questi porti e sfruttare al massimo questa opportunità”. 

“Ogni contributo allo sblocco delle esportazioni, ogni porta aperta è un contributo reale ed effettivo alla sicurezza alimentare mondiale. Sono grato alla Croazia per la sua costruttiva assistenza”.

L’annuncio segue il ritiro della Russia dall’Iniziativa per il grano del Mar Nero mediata dalle Nazioni Unite, nonché diversi attacchi missilistici e droni contro le infrastrutture di stoccaggio e esportazione di grano dell’Ucraina nella regione di Odessa, prendendo di mira sia i porti marittimi che quelli fluviali.

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie