Cinema contro la guerra, al Marateale assegnato un premio per la missione di Pace in Ucraina

Il cantautore Fabrizio Venturi premiato al Festival del Cinema “Marateale” per la missione di Pace del Festival della Canzone Cristiana in Ucraina: “Abbiamo portato al popolo ucraino il messaggio cristiano di speranza di Papa Francesco”

Tra le celebrità annunciate Giancarlo Giannini, Carlo Verdone, Liz Hurley, Barbara d’Urso, Fabrizio Venturi e tanti altri 


AgenPress. Ieri sera si è chiuso a Maratea, definita la perla del Terreno”, la quindicesima edizione di “Marateale – Premio internazionale Basilicata”, presso il Teatro sul mare dell’Hotel Santa venere.

Hanno preso parte alla kermesse cinematografica Giancarlo Giannini, Carlo Verdone, Liz Hurley, Barbara d’Urso, Fabrizio Venturi, Francesca Fagnani, Edoardo Leo, Rocco Papaleo, Paolo Genovese, i ragazzi della fiction “Mare fuori”, Pio & Amedeo, Laura Chiatti, Marco Bocci, Ema Stokholma, Ermal Meta, Enzo Abitabile e i produttori Tarak Ben Ammar e Gianluca Corti.

Sarà consegnato il premio “Maratealeper la Pace al cantautore toscano Fabrizio Venturi, Direttore artistico del Festival della Canzone Cristiana di Sanremo, per l’impegno sociale profuso nella realizzazione della sua missione di Pace in Ucraina e come primo artista italiano foriero di un messaggio di speranza al popolo ucraino devastato dalla guerra.

Il Festival della Canzone Cristiana o Sanremo Cristian Music Festival, manifestazione musicale giunta alla sua terza edizione, si svolge nella città di Sanremo in concomitanza con il Festival della Canzone Italiana.

“Abbiamo portato al popolo ucraino un messaggio cristiano di speranza, così come vuole Papa Francesco. Ho visto l’orrore della guerra negli occhi dei bambini e delle donne e, nel contempo, ho constatato il loro fervido desiderio di ricostruire, di ritornare a vivere.

La voglia di vivere prevale sempre nelle più dolorose e atroci circostanze!” ha dichiarato Fabrizio Venturi.

 

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie