Scherma. Atleta ucraina rifiuta il saluto dell’avversaria russa. Nonostante la vittoria viene squalificata

AgenPress. L’atleta ucraina Olga Kharlan ha battuto per 15-7 l’avversaria russa Anna Smirnova. Al termine dell’incontro di sciabola la schermitrice  ucraina ha rifiutato di stringere la mano all’atleta russa.

Anna Smirnova non ha gradito il rifiuto e in segno di protesta è rimasta in pedana per 45 minuti, seduta su una sedia come se volesse a tutti i costi quella mancata stretta di mano.

I giudici, un’ora e mezzo dopo la fine della gara, hanno squalificato l’ucraina per violazione del codice di condotta internazionale della scherma. L’esclusione di Olga Kharlan potrebbe portare a quella dell’ intera squadra dell’Ucraina.

 

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie