Sanità. Silvestro (FI): grazie al Pnrr la ridisegneremo a livello territoriale e nazionale

AgenPress. “La mozione sul rafforzamento del SSN evidenzia una serie di problematiche in ambito sanitario, ma compilare un quaderno di lagnanze non serve a risolvere i problemi. Abbiamo la fortuna di avere un governo, un ministro competente e determinato e una maggioranza che stanno lavorando bene e stanno dando risposte concrete”.

Lo ha detto in Aula il senatore di Forza Italia, Francesco Silvestro, intervenendo in dichiarazione di voto sulla mozione Rafforzamento del servizio sanitario nazionale.

“Certamente i problemi della sanità italiana esistono, ma essa rappresenta uno dei modelli di tutela della salute in tutto il mondo. La sfida oggi sta nel ridisegnare una sanità territoriale grazie alle risorse del PNRR.

Potenziamento dell’assistenza domiciliare, telemedicina, creazione di 1350 Case di comunità, di 400 ospedali di comunità e di 600 Centrali Operative territoriali. Oggi, grazie al Pnrr, le risorse ci sono e sono pari a 7 miliardi di euro. Fondamentale l’attenzione per le regioni meridionali per le quali saranno investiti ulteriori 625 milioni con il Programma Nazionale di Equità nella Salute.

Per queste regioni è prevista l’attivazione di centri di prossimità contro la povertà sanitaria, il potenziamento dei dipartimenti di salute mentale, il rafforzamento e la creazione di consultori familiari, l’aumento della copertura degli screening oncologici. Una serie di interventi che permetteranno dunque al sistema sanitario nazionale di essere omogeneo da Nord a Sud e più efficiente” ha concluso.

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie