Il Progetto “Manzoni 150” ideato da Pierfranco Bruni conquista l’Italia

AgenPress. In questo anno di celebrazioni manzoniane un ruolo di primissimo piano spetta al Progetto Scientifico Nazionale “Manzoni 150” ideato e coordinato scientificamente dallo scrittore, poeta e saggista Pierfranco Bruni, intellettuale di spicco del panorama editoriale nazionale e internazionale, candidato al Nobel per la Letteratura 2023.

Il Progetto, che gode di innumerevoli patrocini tra cui quello della Camera dei Deputati e del Comune di Milano, vede il coinvolgimento di numerose istituzioni culturali e didattiche su scala nazionale unite dalla finalità di creare un ponte di collegamento tra Nord e Sud all’insegna dell’alta cultura.

Il fiore all’occhiello del Progetto è il Volume a più voci dal titolo “Alessandro Manzoni – La tradizione in viaggio” (Solfanelli Editore), curato da Stefania Romito, che raccoglie i contributi saggistici di illustri studiosi esperti di letteratura i quali hanno approfondito le tematiche manzoniane ponendo in essere innovativi ambiti di riflessione. I saggisti partecipanti al Progetto sono, in ordine alfabetico: Maria Teresa Alfonso, Arianna Angeli, Micol Bruni, Pierfranco Bruni, Marilena Cavallo, Gianluigi Chiaserotti, Danilo Chiego, Alessandro Sebastiano Citro, Luana D’Aloja, Franca De Santis, Tonino Filomena, Rita Fiordalisi, Felice Foresta, Davide Foschi, Nino Giordano, Simona Giordano, Pasquale Guerra, Arjan Kallco, Adriana Mastrangelo, Mauro Mazza, Roberta Mazzoni, Antonietta Micali, Annarita Miglietta, Ippolita Patera, Pasquale Rineli, Cosimo Rodia, Stefania Romito, Rosaria Scialpi, Gioia Senesi, Luca Siniscalco, Giuseppe Terone, Patrizia Tocci, Stefano Vicentini.

Il Progetto “Manzoni 150” è stato presentato in anteprima durante la settima edizione del Festival del Nuovo Rinascimento che ha visto la conduzione di Rosella Maspero, Davide Foschi e Stefania Romito (rispettivamente Presidente, Fondatore e consulente letteraria dell’Associazione Verso un Nuovo Rinascimento APS). Una serata manzoniana alla quale hanno partecipato Pierfranco Bruni, coordinatore scientifico del Progetto, e gli studenti dell’Istituto Casalini di San Marzano di San Giuseppe (TA) accompagnati dal corpo docenti diretto dalla dirigente scolastica prof.ssa Maria Teresa Alfonso. Una serata che ha visto l’intervento dell’Assessore della Regione Lombardia Alan Christian Rizzi al quale è stato consegnato il Premio a “Casa Manzoni”.

Il 13 aprile 2023 si è tenuto, presso il Centro Leonardo da Vinci Art Expo a Milano (sede dell’Associazione Verso un Nuovo Rinascimento APS), il primo evento ufficiale che ha dato il via alla serie di incontri manzoniani in tutta Italia. Hanno partecipato all’incontro Davide Foschi, Rosella Maspero, Pierfranco Bruni, Stefania Romito, Luca Siniscalco, Franca De Santis e Gianluigi Chiaserotti. Interventi che hanno offerto una prospettiva d’insieme sull’indagine poetico-letteraria di Alessandro Manzoni mediante l’approfondimento dei temi a lui cari tra cui la Provvidenza, la memoria, il concetto di tradizione e di identità nazionale.

Il primo giugno la Puglia ha ospitato il Progetto in ambito didattico mediante un evento che si è tenuto all’interno dell’Istituto Comprensivo “Casalini” di San Marzano di San Giuseppe (TA) alla presenza della dirigente scolastica Maria Teresa Alfonso e di Pierfranco Bruni. Nel corso dell’incontro sono stati presentati i lavori degli studenti relativi al progetto “Novecento letterario” che includevano anche le realizzazioni artistico-letterarie manzoniane presentate a Milano. Incontro al quale è seguito quello marchigiano del 10 giugno patrocinato dal Comune di Monte Roberto (AN) nella suggestiva cornice del Teatro “Beniamino Gigli” con la presenza dell’Assessore alla cultura Serena Cesaroni. A presentare il Volume manzoniano, attraverso un empatico excursus nei rispettivi saggi, sono state: Franca De Santis (Presidente dell’Associazione culturale “Terra dei Padri”), Roberta Mazzoni (Docente di Lettere), Gioia Senesi (Docente di Lettere) e Stefania Romito (curatrice del Volume). Alessandro Manzoni è stato attraversato nella dimensione filosofica, patriottica, identitaria mediante approfondimenti volti a sottolineare la costante attualità della sua indagine letteraria. Il Volume “Alessandro Manzoni. La tradizione in viaggio” è stato presentato dal prof. Pierfranco Bruni anche in occasione di un importante incontro scientifico dedicato alla cultura arbëreshë che si è tenuto a Roma nella giornata del 3 luglio presso la prestigiosa sede del Senato della Repubblica, alla presenza del sen. Maurizio Gasparri.

L’estate manzoniana è proseguita in Puglia con l’interessante incontro del 5 luglio organizzato nell’affascinante cornice di Maruggio (Ta) nel corso di un evento patrocinato dal Comune che ha goduto della presenza dei seguenti saggisti: Tonino Filomena, Danilo Chiego, Luana D’Aloja, Maria Teresa Alfonso e del coordinatore scientifico Pierfranco Bruni. Rilevanti e di estremo interesse sono stati i temi trattati volti a sottolineare l’alta valenza storico-letteraria delle opere manzoniane.

Dalla Puglia alla Campania. Il Volume manzoniano l’8 luglio ha raggiunto la località turistica di Telese Terme (BN), in un evento organizzato da “I Borghi della lettura”. L’appuntamento dedicato al grande scrittore lombardo, che ha goduto della presenza di Franca De Santis (Presidente Associazione culturale “Terra dei Padri”) e della giornalista e scrittrice Stefania Romito (curatrice del Volume), ha riscontrato un notevole consenso di pubblico tanto di indurre l’amministrazione comunale a replicare l’evento nella data del 27 di agosto che si terrà presso l’auditorium di Alife (BN).

Le celebrazioni manzoniane proseguono con il prossimo appuntamento in programma che si terrà in Abruzzo a Tortoreto lido (TE) il 20 luglio presso il Circolo del Tennis. Saranno il sindaco Domenico Piccioni e l’Assessore alla Cultura Giorgio Ripani a inaugurare l’incontro con i saluti istituzionali ai quali seguiranno gli interventi di Eleonora Cruciani (Presid. Associazione culturale “Insieme”), di Stefania Romito e di Franca De Santis. A condurre l’incontro sarà lo storiografo Gianluigi Chiaserotti, tra i saggisti del Volume. L’Abruzzo ospiterà nuovamente il Progetto “Manzoni 150” con il relativo Volume in un evento programmato per il 17 agosto che si svolgerà ad Alfedena (AQ), mentre in autunno sono previsti incontri istituzionali a Roma, presso la Camera dei Deputati e nella suggestiva sede del Circolo Antico Tiro a Volo, evento fissato per il 17 novembre. Anche la Calabria in autunno omaggerà il celebre scrittore lombardo ospitando il Progetto “Manzoni 150” nell’ambito di una serie di eventi, mentre la conclusione del “Tour manzoniano” si terrà a Milano, città di Alessandro Manzoni, all’interno di una tra le più antiche associazioni culturali d’Italia a suggellare una condivisione culturale che ha visto partecipe l’intero territorio nazionale in piena adesione con l’ideale vagheggiato dal Manzoni: una Italia unita non solo linguisticamente ma anche culturalmente, in direzione di un superamento dei particolarismi e dei provincialismi.

Gli enti promotori del Progetto “Manzoni 150” sono: Sindacato Libero Scrittori Italiani, Centro Studi e Ricerche “Francesco Grisi”, Associazione verso un Nuovo Rinascimento APS, Istituto di cultura Letteraria Etnoantropologico “Virgilio e Maria Bruni – Caracciolo”, I.R.A.L, Ophelia’s friends Cultural Projects.

Enti patrocinanti: Agenzia per il Patrimonio Culturale Euromediterraneo, Associazione Culturale “Terra dei Padri”, Comune di San Marzano di San Giuseppe (TA), Comune di San Lorenzo del Vallo (CS), Comune di Monte Roberto (AN), Biblioteca Nazionale di Cosenza, la Città Metropolitana di Messina, Fondazione Thule Cultura, Premio Letterario Nazionale Troccoli Magna Graecia, Centro di Ricerche e Studi Economici e Sociali per il Mezzogiorno Lauropoli (CS), Parco Letterario Salvatore Quasimodo Roccalumera (ME), Accademia D’onore Centro Studi Delfico, Accademia Tiberina, Edizioni Solfanelli.

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie