Zelensky. “L’incertezza” su adesione dell’Ucraina alla NATO spingerà la Russia a “continuare il suo terrore”

AgenPress – “L ‘incertezza” sull’adesione dell’Ucraina alla NATO è la motivazione per la Russia a “continuare il suo terrore”. Lo ha detto  il presidente ucraino Volodymyr Zelensky. 

“Apprezziamo i nostri alleati. Apprezziamo la nostra sicurezza condivisa. E apprezziamo sempre una conversazione aperta. L’Ucraina sarà rappresentata al vertice della NATO a Vilnius. Perché si tratta di rispetto”.

“Ma anche l’Ucraina merita rispetto. Ora, sulla strada per Vilnius, abbiamo ricevuto segnali che una certa formulazione è in discussione senza l’Ucraina. E vorrei sottolineare che questa formulazione riguarda l’invito a diventare membro della NATO, non l’adesione dell’Ucraina”, ha aggiunto  Zelensky che parteciperà agli incontri con i leader della NATO  a Vilnius, in Lituania.

“È senza precedenti e assurdo quando non viene fissato un lasso di tempo né per l’invito né per l’adesione dell’Ucraina. Mentre allo stesso tempo viene aggiunta una formulazione vaga sulle ‘condizioni’ anche per invitare l’Ucraina”.

“Sembra che non ci sia alcuna disponibilità né a invitare l’Ucraina alla NATO né a renderla un membro dell’Alleanza. Ciò significa che viene lasciata una finestra di opportunità per negoziare l’adesione dell’Ucraina alla NATO nei negoziati con la Russia. E per la Russia, questo significa motivazione per continuare il suo terrore. L’incertezza è debolezza. E ne discuterò apertamente al vertice”. 

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie