La Russia accusa l’Ucraina di aver tentato un attacco di droni “terroristici” vicino a Mosca. Si volevano colpire le infrastrutture civili, incluso l’aeroporto

AgenPress –  L’agenzia di stampa statale TASS ha affermato che un drone è stato intercettato a Novaya Moskva (Nuova Mosca) e l’altro a Kaluga Oblast a sud-ovest della capitale.

Non ci sono stati feriti o danni dopo che i droni sono stati intercettati, ha riferito l’agenzia di stampa statale RIA Novosti.

Il ministero della Difesa russo ha affermato che quattro dei cinque droni sono stati abbattuti dalle difese aeree alla periferia di Mosca e il quinto è stato bloccato da mezzi di guerra elettronica e costretto ad atterrare.

Per motivi di sicurezza, alcuni voli dall’aeroporto di Vnukovo sono stati temporaneamente dirottati”, ha dichiarato il sindaco  Sergei Sobyanin su Telegram, non ci sono state vittime o danni.

 Le restrizioni sono state revocate dopo che l’attacco dei droni è stato respinto.

Il raid arriva mentre le forze ucraine hanno continuato a sondare le difese russe nel sud e nell’est del loro paese nelle fasi iniziali di una controffensiva.

L’attacco di droni ha preso di mira un’infrastruttura civile a Mosca,  ha affermato la portavoce Maria Zakharova. Il presunto attacco di droni vicino a Mosca è stato un “tentativo di attaccare un’area in cui si trovano infrastrutture civili, incluso l’aeroporto”, ha detto  in un post di Telegram.

In una dichiarazione di Telegram il ministero della Difesa russo ha affermato di aver sventato un tentativo ucraino di effettuare un attacco “terroristico” utilizzando cinque veicoli aerei senza pilota contro obiettivi vicino alla capitale. Quattro degli UAV sono stati intercettati dalle difese aeree nella regione di Nuova Mosca, mentre un quinto è stato “soppresso dalla guerra elettronica” e si è schiantato nel distretto di Odintsovo, nella regione di Mosca.

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie