Cultura. Sangiuliano, dal 1° luglio si pagherà l’ingresso al Pantheon. Dal 16 partirà il treno Roma-Pompei

AgenPress – “Il 16 luglio parte il treno Roma-Pompei, realizzato con le Ferrovie dello Stato: porterà i visitatori direttamente alla stazione ma anche agli scavi di Pompei. All’interno si potrà vedere anche un video che introduce alla storia di Pompei e ai grandi scavi iniziati con i Borbone e si potrà acquistare il biglietto di accesso agli scavi”. Lo ha annunciato il ministro della Cultura, Gennaro Sangiuliano, ospite di Bruno Vespa al Forum in Masseria.

Sangiuliano ha poi annunciato che “dal 1 luglio si paga il biglietto per l’ingresso al Pantheon, che è il sito museale più visitato in Italia. Con il ricavato dei biglietti riusciremo ad alimentare qualche mensa per i poveri e ad affrontare lavori di ristrutturazione e di rigenerazione del monumento, allestendo anche la parte retrostante come museo”.

Il ministro ha poi assicurato il suo impegno per ritoccare all’insù, più in generale, i biglietti dei musei: “C’è un motivo etico: una cosa, se vale, deve essere pagata”.

“Per la cultura – ha aggiunto – il Pnrr dispone una quota rilevante, oltre 4 miliardi. Ho sempre lavorato con senso di responsabilità: in una nazione importante e seria chi arriva segue la traccia segnata dai predecessori, facendosene carico anche quando non ne è convinto al 100 per cento. Ho trovato un piano con i contenuti per il Pnrr, in parte li condivido, li trovo performanti, un’ottima scelta, altri meno, ma comunque andiamo avanti”. Una fetta importante “è un miliardo e 50 milioni per il recupero dei borghi, per ridare vita, rigenerare, ristrutturare 250 borghi, ma contiamo di far scorrere la lista con risorse aggiuntive. È appena partito un bando partito che metterà a disposizione risorse economiche a titolo gratuito per aprire attività in questi borghi”.

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie