Ucraina. Bombe russe su Dnipro. Oltre 20 feriti, uccisa una bambina di due anni, tre bambini gravi

- Advertisement -spot_imgspot_img
- Advertisement -spot_imgspot_img

AgenPress – Il corpo di una bambina di due anni è stato estratto dalle macerie di un edificio alla periferia della città ucraina di Dnipro colpita ieri sera da un attacco russo: lo ha reso noto governatore della regione di Dnipropetrovsk, Sergiy Lysak, come riportano i media nazionali. Intanto, il numero dei feriti nell’attacco è salito a 22.

“Ventidue persone sono rimaste ferite, tra cui cinque bambini. Tre di loro [bambini, ndr] sono in condizioni critiche. I nostri medici stanno facendo tutto il possibile. Sfortunatamente, un bambino, nato nel 2021, è stato ucciso”, ha detto Lysak.

“I nostri medici stanno facendo tutto il possibile. Sfortunatamente, un bambino, nato nel 2021, è rimasto ucciso”. Il raid russo ha completamente distrutto sei appartamenti. Secondo Lysak, la comunità colpita riceverà aiuti dai bilanci statali e regionali ucraini.

- Advertisement -spot_imgspot_img

Potrebbe Interessarti

- Advertisement -spot_img

Ultime Notizie

- Advertisement -spot_img