Ambasciata Iran installa telecamera su un forca. Amnesty, da gennaio 2022 impiccati quasi 900 prigionieri

- Advertisement -spot_imgspot_img
- Advertisement -spot_imgspot_img

AgenPress – “Questa installazione, che ho visto personalmente, affaccia su via Nomentana, di fronte al luogo dove in questi mesi hanno manifestato iraniani e iraniane della diaspora chiedendo la fine della repressione”.

Così Riccardo Noury, portavoce di Amnesty International Italia, ha definito l’installazione di una forca munita di telecamera all’ambasciata iraniana di Roma.

“Un gesto intimidatorio e inaccettabile, uno sfregio nei confronti di chi manifesta in favore dei diritti umani”.

“Il messaggio è doppio: di intimidazione, perché con quella telecamera si riprendono i volti di chi manifesta; e di sfregio, perché viene ostentato provocatoriamente uno dei principali strumenti di repressione. Dal gennaio 2022 in Iran sono stati impiccati quasi 900 prigionieri, sette dei quali per aver preso parte alle recenti manifestazioni”.

- Advertisement -spot_imgspot_img

Potrebbe Interessarti

- Advertisement -spot_img

Ultime Notizie

- Advertisement -spot_img