Portogallo. Cani da fiuto e sommozzatori cercano il corpo di Madeleine nel bacino idrico di Arade

AgenPress – Madeleine McCann era in vacanza con la sua famiglia all’Ocean Club di Praia da Luz, nell’Algarve portoghese, quando è scomparsa il 3 maggio 2007. Aveva 3 anni.

La polizia britannica, portoghese e tedesca stanno ancora mettendo insieme i pezzi di ciò che accadde quando la bambina scomparve dal suo letto nel resort del Portogallo meridionale il 3 maggio 2007. Era nella stessa stanza del fratello gemello e della sorella di 2 anni mentre i suoi genitori cenato con amici in un ristorante vicino.

La polizia di frontiera e il personale dell’aeroporto sono stati messi in allerta e centinaia di volontari hanno unito gli sforzi per trovare Madeleine nei giorni successivi senza alcun risultato.

Quest’ultima ricerca  è dovuta al fatto che il cittadino tedesco Christian Brueckner è stato nominato ufficialmente sospettato della sua scomparsa. È stato riferito che frequentava il lago che oggi viene perlustrato.

Stava guidando un camper VW Westfalia giallo e bianco nel sud del Portogallo che, secondo quanto riferito, è stato visto vicino al resort Praia da Luz il 3 maggio 2007. Madeleine è scomparsa lo stesso giorno.

Secondo quanto riferito, i testimoni hanno detto alla polizia di aver visto un uomo descritto come lui  con un bambino vicino al resort la stessa notte.

La polizia tedesca ha anche detto che i tabulati del suo cellulare mostravano che si trovava nella zona di Praia de Luz al momento della sua scomparsa.

Brueckner ha affermato di essere stato con una donna tedesca “a miglia di distanza” quella notte e ha negato qualsiasi coinvolgimento nella scomparsa di Madeleine.

Brueckner, nato in Germania nel 1976, si è trasferito in Portogallo nella tarda adolescenza.

È stato arrestato in Germania nell’aprile 2022 per lo stupro e l’omicidio di una donna di 72 anni nel 2005 nello stesso resort in Portogallo.

È il primo sviluppo formale del caso in Portogallo da diversi anni.

Un portavoce dei vigili del fuoco ha detto che la polizia si stava preparando a perquisire una diga a circa 50 km (31 miglia) dalla località balneare dove Madeleine è scomparsa.

Al lavoro anche 12 agenti con cani da fiuto. Questa stessa diga è stata perquisita anche nel 2008, quando l’avvocato portoghese Marcos Aragao Correia ha pagato dei sommozzatori specializzati dopo aver sentito una soffiata da contatti criminali.

La ricerca di questa settimana della ragazza britannica scomparsa è stata alquanto inaspettata, con l’ultima ricerca ufficiale che ha avuto luogo nel 2014. La ricerca è andata avanti per giorni ma non è stata trovata alcuna prova.

La scomparsa di Madeleine ha suscitato l’interesse di tutto il mondo, con affermazioni pubbliche di averla vista estendersi fino all’Australia, insieme a una serie di libri e documentari televisivi sul caso.

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie