G7. Zelensky, il nostro coraggio evita il genocidio russo contro di noi. Summit di pace a luglio

AgenPress –  “Se non fossimo così coraggiosi, il genocidio russo contro di noi potrebbe avere successo. Gli ucraini sono infinitamente coraggiosi e amanti della libertà”. Lo ha detto il presidente ucraino al G7 di Hiroshima.

Zelensky ha aggiunto che “anche se i nemici non usano armi nucleari, le rovine delle nostre città rase al suolo dalle bombe e dall’artiglieria russa sono simili a quelle che ho appena visto qui”.

 Zelensky ha proposto di tenere a luglio un vertice internazionale dedicato alla formula di pace ucraina.

“Tra poco, già a luglio, la guerra su vasta scala entrerà in 500 giorni. E questo è un periodo di tempo simbolico, un buon mese per convocare il Summit della Formula di pace, il vertice della maggioranza globale. Il vertice di tutti coloro che sostengono l’onestà e sono determinati a porre fine a questa guerra. Vi invito a unirvi agli sforzi comuni!” .

“Vi difendereste se la vostra casa fosse scassinata, se il nemico venisse alla vostra porta e deportasse i vostri figli, – non vi arrendereste ai colonizzatori, unireste il mondo intero, combattereste – come stiamo combattendo, ” ha detto Zelensky, rivolgendosi al pubblico.

Ha ricordato che l’Ucraina ha offerto al mondo la sua formula di pace.

“Abbiamo sviluppato la formula della pace in modo tale da garantire che ciascuno dei suoi punti sia supportato dalle risoluzioni delle Nazioni Unite. E in modo che tutti nel mondo possano scegliere il percorso a cui possono contribuire. A proposito, volevo dirvi che tutti questi punti si basano su queste risoluzioni e tutti i vostri paesi in diversi anni hanno sostenuto e votato a favore di queste risoluzioni. Penso che questo sia davvero importante”. 

 

 

 

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie