Riforme. Meloni incontra +Europa. Della Vedova: “non abbiamo capito quali siano gli obiettivi”

AgenPress – La premier Giorgia Meloni “ha detto che vuole andare infondo sulla base del mandato elettorale ma non si è capito questo mandato elettorale in cosa consistesse, perché una riforma costituzionale non è che si fa così, puoi cambiare tutto cambiando una virgola. Non abbiamo capito quale sia la proposta, gli obiettivi sono molto aleatori e si possono raggiungere facendo di tutto”. Lo ha detto alla Camera Benedetto Della Vedova, di +Europa, dopo l’incontro con la presidente del consiglio, Giorgia Meloni, sulle riforme istituzionali.

Per Riccardo Magi “l’attuale maggioranza ha conseguito il 43% dei consensi che si è tradotto in oltre il 60% dei seggi con una legge che farebbe impallidire la legge truffa, per questo abbiamo posto subito una tema di democrazia rispetto alla questione delle riforme. Abbiamo da sempre proposto una legge bicamerale ad hoc eletta con metodo proporzionale delle ultime elezioni. La legge elettorale attuale è distorsiva. Ipotesi sindaco d’Italia è una follia”.

“Abbiamo chiesto incontri alle opposizioni per confrontarci, in particolare sulle ipotesi di cancellierato. E’ dall’altra parte, nel governo, che non c’è compattezza sulla proposta”.

 

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie