Ucraina. 45 prigionieri di guerra, compresi quelli che hanno difeso l’acciaieria Azovstal tornano a casa

AgenPress – Quarantacinque prigionieri di guerra sono tornati in Ucraina. Lo ha detto sabato a Telegram il capo dell’ufficio presidenziale ucraino, Andriy Yermak .

“Grandi notizie oggi. Stiamo tornando a casa con 45 persone. 42 uomini e 3 donne difensori dell’Azovstal”, ha detto Yermak, riferendosi all’acciaieria dell’Azovstal, che per settimane è stata l’ultima grande resistenza nella città ucraina di Mariupol dopo il pieno regime della Russia. invasione di scala.

I prigionieri di guerra di ritorno includono 35 soldati e sergenti, più 10 ufficiali, ha detto Yermak.

Il post del funzionario non includeva dettagli su come l’Ucraina avesse ottenuto il rilascio dei prigionieri, ma gli scambi di prigionieri tra Russia e Ucraina si sono verificati periodicamente durante il conflitto.

 

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie