Ucraina. Attacchi aerei russi sulle città. 25 vittime, tra cui 4 bambini. Colpito un condominio ad Uman

AgenPress – 23 persone – tra cui quattro bambini – sono state uccise in un attacco che ha colpito un condominio nella città centrale di Uman, hanno detto i funzionari.

E una donna e sua figlia di tre anni sono state uccise nella città di Dnipro, secondo il sindaco locale.

Il ministero della Difesa russo ha affermato che i suoi militari hanno preso di mira le unità di riserva dell’esercito ucraino con gli attacchi.

L’agenzia di stampa statale RIA ha affermato che la Russia puntava alle unità di riserva e venerdì ha utilizzato armi ad alta precisione.

A Uman, una città che è stata in gran parte risparmiata dall’attacco russo, un condominio di nove piani è parzialmente crollato dopo essere stato colpito da un missile.

 Il corpo di un altro bambino è stato ritrovato tra le macerie del palazzo colpito. Lo riferisce il ministero dell’Interno ucraino su Telegram. “Uman. Alle 19:00, il corpo del bambino è stato ritrovato… Numero di morti: 23, di cui 4 bambini”, ha riferito il ministero sul social.

Oleksander, un residente di 35 anni del blocco colpito a Uman, ha detto di essere stato svegliato dopo aver sentito una potente esplosione.

“Non riuscivo a capire cosa stesse succedendo. Sono andato sul balcone e ho visto vetri dappertutto. È stato orribile”. 

“La Russia è uno stato terrorista. Vedete, qui non ci sono oggetti militari. Ed è successo alle quattro del mattino, mentre la gente dormiva”.

Un’altra residente, Vanda, 60 anni, ha detto di aver sentito un’esplosione e “tutto ha tremato”.

“Abbiamo cercato di trovare il modo di lasciare l’edificio. Ho sentito la voce di un bambino che urlava nell’appartamento accanto al nostro. Volevamo aiutare altre persone. C’erano fumo e fuoco ovunque”..

“Le persone pacifiche stavano solo dormendo. Più di 10 ore dopo l’attacco, i soccorritori stavano ancora lavorando sul posto mentre i residenti cercavano di recuperare alcuni dei loro averi. Negli edifici vicini, alcuni residenti stavano già riparando le finestre rotte.

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha dichiarato che il condominio è tra i 10 edifici residenziali che sono stati danneggiati a Uman.

Il servizio di soccorso statale ha affermato che il bambino ucciso in città è nato nel 2013 e altre 11 persone avevano bisogno di cure ospedaliere.

Zelensky ha affermato che gli attacchi hanno mostrato la necessità di ulteriori azioni internazionali contro la Russia.

“Il male può essere fermato dalle armi – i nostri difensori lo stanno facendo. E può essere fermato dalle sanzioni – le sanzioni globali devono essere rafforzate”, ha detto in un tweet. .

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie