Il primo ministro ucraino arriva in Canada. “Abbiamo bisogno di veicoli corazzati pesanti e più proiettili di artiglieria”

AgenPress – Il primo ministro ucraino Denys Shmyhal è arrivato in Canada prima di un incontro con il suo omologo canadese Justin Trudeau, secondo il suo account Twitter ufficiale.

Shmyhal ha affermato che il Canada è stato tra i primi paesi a “stare con l’Ucraina” e che i due governi stanno “preparando nuovi accordi e accordi per rafforzare la stabilità macro-finanziaria ed economica dell’Ucraina”.

In un’intervista con il quotidiano canadese  Globe and Mail  la scorsa settimana, Shmyhal ha detto che avrebbe richiesto munizioni e veicoli pesantemente blindati. 

“È di fondamentale importanza per l’organizzazione della nostra controffensiva”,  ha detto al Globe.

Denys Shmyhal ha affermato che il governo ucraino vorrebbe anche che il governo canadese offrisse un’assicurazione contro i rischi di guerra alle società canadesi che investono in Ucraina come parte di uno sforzo per sostenere la ricostruzione e gli investimenti stranieri.

Il bilancio del governo canadese per il 2023 , presentato a marzo, offriva un nuovo prestito di 2,4 miliardi di dollari per l’Ucraina, ma poco in termini di ulteriori aiuti militari. Negli ultimi 12 mesi, tuttavia, Ottawa ha fornito a Kiev oltre 1 miliardo di dollari in attrezzature militari.

“Ora abbiamo bisogno di veicoli corazzati pesanti. E abbiamo bisogno di più proiettili di artiglieria: munizioni per obici e munizioni per carri armati”, ha aggiunto. 

“È di fondamentale importanza per l’organizzazione della nostra controffensiva”.  L’Ucraina sta pianificando una controffensiva primavera-estate, equipaggiata con armi provenienti da decine di paesi stranieri, che spera dimostrerà di poter continuare a riconquistare territorio agli invasori russi.

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie