Attentato via Rasella, La Russa: “Furono uccisi semipensionati di una banda musicale, non nazisti SS”

AgenPress. Ignazio La Russa intervenuto a Terraverso, podcast di Libero, ha detto:

Via Rasella è stata una pagina tutt’altro che nobile della resistenza, quelli uccisi furono una banda musicale di semi-pensionati e non nazisti delle SS, sapendo benissimo il rischio di rappresaglia su cittadini romani, antifascisti e non“.

L’ira Associazione Nazionale Partigiani d’Italia (ANPI)
“Le parole di La Russa sono semplicemente indegne per l’alta carica che ricopre e rappresentano un ennesimo, gravissimo strappo tesa ad assolvere il fascismo e delegittimare la Resistenza”.

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie