Naufragio migranti. Familiari e superstiti hanno fatto appello al cuore di madre del presidente Meloni

AgenPress – I superstiti e i familiari dei migranti, vittime del naufragio di Cutro hanno ringraziato il premier Giorgia Meloni, nel corso della visita a palazzo Chigi, per gli aiuti da parte del governo.

Lo riferiscono fonti dell’esecutivo, che definiscono “molto positivo” questo appuntamento. Da parte dei superstiti e dei familiari la richiesta al premier di ulteriori aiuti e sostegno anche per i trasferimenti dall’Italia verso altri Paesi. Meloni ha chiesto loro quanto fossero consapevoli dei rischi legati alle traversate del Mediterraneo e ribadito la linea dell’esecutivo nella lotta contro i trafficanti di esseri umani.

“L’incontro si è svolto in un clima emozionato e commosso. Famigliari e superstiti si sono rivolti facendo ‘appello al suo cuore di madre’ al Presidente Meloni, che ha chiesto loro quanto fossero consapevoli dei rischi legati alle traversate del Mediterraneo e ribadito la linea del Governo nella lotta contro i trafficanti di esseri umani, al fine di evitare altre tragedie come quelle avvenute di recente. Grazie per la vostra presenza e per la chiarezza con la quale avete esposto i vostri drammi e le vostre richieste”.
Il premier “ha quindi assicurato l’impegno diplomatico dell’Italia in sede Ue per dare seguito alle richieste di accoglienza e di ricongiungimento in altri Paesi europei, in particolare in Germania; per un Afghanistan libero e rispettoso dei diritti umani, in particolare di quelli delle donne; per superare le diverse crisi che hanno colpito Pakistan, Palestina e Siria”.

 

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie