Germania. Sparatoria in un centro dei Testimoni di Geova ad Amburgo. 8 morti, 24 feriti

AgenPress – Otto persone sono state uccise durante una sparatoria di massa giovedì in una Sala del Regno dei Testimoni di Geova nella città tedesca di Amburgo, in quello che il leader del paese ha denunciato come un “brutale atto di violenza”.

“Otto persone sono morte, compreso il presunto colpevole”, ha dichiarato la polizia di Amburgo nella loro ultima dichiarazione. “Altre persone sono rimaste ferite nell’incidente, alcune in modo grave”.

I Testimoni di Geova in Germania hanno dichiarato in una dichiarazione: “La comunità religiosa è profondamente addolorata per l’orribile attacco ai suoi membri nella Sala del Regno di Amburgo dopo un servizio religioso”.

Il portavoce delle forze dell’ordine Holger Vehren ha cominciato a fornire qualche dettaglio sulla dinamica della strage nel quartiere di Alsterdorf, a nord della città. Si tratterebbe dell’azione di un singolo che avrebbe fatto irruzione nel centro, e in particolare nella sala ‘Königreichssaal’ “durante una cerimonia religiosa o un evento di altro tipo” che era in corso da circa due ore. Spiegel sostiene si tratti di un ex membro della comunità “tra i 30 e i 40 anni”.

“Al momento, crediamo che ci sia un colpevole”, ha detto la polizia di Amburgo nel loro ultimo aggiornamento sul proprio account Twitter, ore dopo che agenti armati hanno perlustrato la scena alla ricerca di prove e sospetti.

“Tutte le misure di polizia nelle vicinanze vengono progressivamente interrotte. Proseguono le indagini sulle circostanze del delitto”.

Il cancelliere Olaf Scholz ha guidato i politici nel denunciare la follia omicida nella città della Germania settentrionale.

“Diversi membri di una comunità di Geova sono stati vittime di un brutale atto di violenza la scorsa notte. I miei pensieri sono con loro e con i loro cari”, ha scritto su Twitter.

Un portavoce della polizia in precedenza aveva affermato che le autorità stavano indagando se l’assassino fosse tra le numerose persone trovate morte sulla scena.

Dopo essere stata chiamata nell’edificio, la polizia ha visto persone morte e ferite al piano inferiore dove si stava svolgendo un evento, ha detto a NTV il portavoce della polizia di Amburgo Holger Vehren.

Gli agenti hanno anche sentito uno sparo all’ultimo piano dell’edificio quando sono entrati per la prima volta e hanno trovato una persona morta al piano di sopra.

La polizia ritiene che potrebbe essere stato il tiratore, ma ha detto che non è possibile fornire ulteriori informazioni a questo punto, ha detto un portavoce.

Le riprese della scena mostravano numerosi poliziotti armati dentro e intorno alla Sala del Regno mentre un elicottero volava sopra di loro. A un certo punto è stata schierata una squadra di eliminazione delle bombe.

Le strade intorno al luogo di culto sono state transennate e la polizia ha avvertito in precedenza di “pericolo estremo” nell’area, ha aggiunto il portavoce.

I residenti nelle vicinanze sono stati invitati a rimanere in casa.

Non ci sono “informazioni confermate sul movente del crimine”, ha detto la polizia su Twitter esortando le persone a non condividere ipotesi non confermate.

Il sindaco di Amburgo Peter Tschentscher ha espresso la sua “profonda solidarietà” ai parenti delle vittime, definendo “scioccanti” le notizie sull’incidente su Twitter.

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie