Licheri (M5S): “E’ arrivata la stretta, ma è rimasto il reddito di cittadinanza”

Ettore Licheri, senatore M5S, è intervenuto ai microfoni de “L’Italia s’è desta” condotta da Gianluca Fabi e Roberta Feliziani su Radio Cusano Campus.

Il Rdc diventa Mia.

“E’ arrivata la stretta, ma è rimasto il reddito di cittadinanza -ha affermato Licheri-. Si era partiti dicendo che tutti gli occupabili da agosto avrebbero dovuto trovarsi un lavoro. Poi si sono resi conto che questo non è possibile, almeno in questo momento storico. E quindi non fanno nessun corso di formazione, sono stati costretti a fare un reddito di cittadinanza 2 che si abbassa molto a livello economico. Il problema della povertà resterà, quindi la malavita si starà strofinando le mani perché avrà un po’ di materiale umano in più.

Comunque ho letto tutto sui giornali, non c’è uno straccio di provvedimento. L’unica cosa che c’è è l’amarezza. Prendiamo atto che il mese di agosto si sta avvicinando e questo mezzo milione di persone rischia di andare alla canna del gas, perché con 350 euro si va alla canna del gas”.

Dialogo Schlein-Conte.

“Io mi sono sgolato in queste settimane per dire che la storia della leadership della sinistra poteva affascinare da un punto di vista giornalistico, ma la nostra preoccupazione è che la destra sta sfasciando tutto ciò che c’era prima senza portare un’alternativa. Hanno tolto il rdc, ma cosa c’è adesso al posto del rdc? Hanno tolto il superbonus, ma cosa c’è adesso per moltiplicare i posti di lavoro e dare ossigeno alle nostre imprese? Noi vogliamo rafforzare l’opposizione delle forze progressiste, ma un nuovo segretario non significa un nuovo Pd.

Il punto è il coraggio che il Pd dovrà dimostrare nei fatti sul salario minimo legale, la settimana corta lavorativa, le armi nel conflitto ucraino-russo. Il Pd ha un bivio davanti a sé: o continua ad abbracciare la cultura liberista di Calenda, quello che ha detto che la piazza di Firenze sapeva di vecchio, oppure se vuole condividere un’agenda che parla di transizione ecologica vera e che non ha paura del futuro allora ci può essere convergenza”.

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie