India. Meloni ricevuta dal primo ministro Modi. Relazioni solide Italia-India, ora partenariato strategico

AgenPress –  “È stata una splendida accoglienza. È il mio primo viaggio bilaterale in Asia dall’inizio del mandato, nel settantacinquesimo anniversario delle nostre relazioni bilaterali e sono certa che riusciremo a rafforzarle”. Lo ha dichiarato la premier Giorgia Meloni, dopo essere stata accolta dal primo ministro indiano Narendra Modi a Nuova Delhi al Rashtrapati Bhawan, il palazzo presidenziale, prima tappa della sua visita ufficiale in India.

All’arrivo della delegazione italiana, un quarto d’ora dopo quanto previsto dal programma ufficiale, sono andati in scena il picchetto d’onore con la banda e i rappresentanti di esercito, marina e aviazione indiani, e la cerimonia ufficiale di ricevimento per la presidente del Consiglio, che inizia così la sua visita in India.

Giorgia Meloni è con il ministro degli Esteri, Antonio Tajani.

“Abbiamo deciso di elevare rapporti a partenariato strategico perché le nostre relazioni sono estremamente solide, penso alla collaborazione commerciale: nell’interscambio abbiamo raggiunto la cifra record di quasi 15 miliardi di euro, raddoppiando in due anni, ma siamo entrambi convinti che ci può fare di più”.

“Modi conosce la posizione italiana di pieno sostegno all’Ucraina. Condividiamo l’auspicio che l’India, in qualità di presidente del G20, possa avere un ruolo per facilitare un percorso verso la cessazione delle ostilità e una pace giusta”.

“Sin dall’inizio conflitto ucraino l’India ha detto che la questione si può risolvere solo con dialogo e diplomazia: l’India è prontissima a contribuire a qualsiasi progetto per la pace”, ha affermato il primo ministro indiano, Narendra Modi, dopo il bilaterale con la premier Giorgia Meloni.

“Oggi istituiamo un ponte tra l’Italia e l’India aprendo un nuovo capitolo e cioè la cooperazione in materia di difesa per la produzione e sviluppo in questo settore che può essere un beneficio per ambedue i Paesi. Abbiamo anche deciso di organizzare delle esercitazioni e dei corsi congiunti tra i nostri rispettivi eserciti. L’india e l’Italia sono fianco a fianco nella lotta al terrorismo e separatismo”.

 

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie