Bucarest. Biden, sospensione di Putin al trattato sulle armi nucleari è un “grosso errore”

AgenPress – Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha affermato che il presidente russo Vladimir Putin ha commesso un “grosso errore” quando ha annunciato che il suo paese stava sospendendo la sua partecipazione al trattato New START sulla riduzione delle armi nucleari.

Biden – che mercoledì stava partecipando a un incontro con i Nove di Bucarest al Palazzo Presidenziale di Varsavia, in Polonia – prima ha sorriso e ha risposto: “Non ho tempo” quando un membro della stampa statunitense ha chiesto la sua risposta a Putin . 

Poi si è fermato e ha detto “grande errore”, prima di entrare per una foto con altri leader.

Il gruppo Bucharest Nine si è formato nel 2015 dopo l’annessione russa della Crimea ed è composto da Bulgaria, Repubblica Ceca, Estonia, Ungheria, Lettonia, Lituania, Polonia, Romania e Slovacchia. 

“Dopo l’invasione dell’Ucraina da parte di Putin, è ancora piu’ importante restare uniti. Voi siete al fronte, e sapete bene cos’è in gioco”, ha sottolineato il presidente americano ribadendo che gli Stati Uniti difenderanno “ogni centimetro del territorio della Nato”.

Biden ha sottolineato che i leader del gruppo Bucharest 9 – Polonia, Romania, Bulgaria, Repubblica ceca, Slovacchia, Ungheria, Lituania, Lettonia e Estonia – “sono in prima linea” nella lotta della Nato per “la difesa della libertà e delle democrazie in Europa e nel mondo”. Insieme, ha aggiunto il presidente americano, “continueremo a dare il nostro sostegno all’Ucraina”.

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie