Codici: maltrattamenti nella Rsa di Imperia, giustizia e più sicurezza nelle strutture

AgenPress. Un’altra casa degli orrori è stata portata alla luce grazie ad un’indagine che, purtroppo, conferma quella che sta diventando un’emergenza. Si tratta dei maltrattamenti ai danni di anziani ospitati presso le Rsa.

Dopo la vicenda di Foggia, ora è la volta dell’operazione Praesidium, che ha coinvolto una struttura di Arma di Taggia in provincia di Imperia. La Guardia di Finanza ha eseguito 24 misure cautelari e l’associazione Codici si è già attivata per fare la sua parte sul piano legale, fornendo assistenza ai parenti delle vittime di questa storia dolorosa.

“I reati contestati sono gravi – dichiara Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale di Codici – e si commentano da soli. Parliamo di maltrattamento e abbandono aggravati ai danni di anziani, in gran parte ultraottantenni, in parte o del tutto non autosufficienti. Dalle intercettazioni telefoniche e ambientali sarebbero emersi episodi di violenza, aggressioni verbali e fisiche da parte degli operatori sanitari e degli infermieri agli ospiti. Terribile ed anche preoccupante, perché non è il primo caso del genere. Come associazione abbiamo seguito diverse vicende simili e ci occuperemo anche di questa, perché è doveroso andare fino in fondo e fare giustizia”.

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie