Prezzi: la top 30 dei rialzi. Luce mercato libero +858 euro (+135,9%), Pane +35,59 euro, Pasta +30,47 euro

AgenPress. L’Unione Nazionale Consumatori ha elaborato i dati Istat resi noti ieri sull’inflazione di agosto per stilare la top 30 dei rialzi e la top 10 dei prodotti alimentari e bevande.

Per la top 30 (tabella n. 1) relativa a tutto il paniere, vincono i Voli internazionali decollati del 128,1% su agosto 2021, al 2° posto l’Energia elettrica (libero + tutelato) che più che raddoppiata in un anno con +102,9%, dove ancora una volta il mercato libero va molto peggio del tutelato con +135,9%, equivalente a una stangata aggiuntiva annua per una famiglia media pari a 858 euro contro un aggravio medio, tra libero e tutelato, pari a 650 euro. Medaglia di bronzo all’Olio diverso da quello di oliva (+62,8), che vince per gli alimentari e si traduce in un rincaro di 15 euro e 30 cent.

Al 4° posto il Gas naturale e gas di città con +62,5% che corrisponde a una maggior spesa annua pari a 362 euro.

Seguono il Gasolio per riscaldamento (+43,6%), Gpl e metano (+40,1%), al 7° posto il Burro (+33,5%, pari a 9,37 euro) e Medaglia d’argento tra gli alimentari. Poi Supporti con registrazioni di suoni, immagini e video (+27,8%), la Margarina che con +23,6% si colloca sul gradino più basso del podio per il cibo.

Chiude la top ten la Farina (+22,9%, +9 euro e 29 cent), 4° tra gli alimentari.

All’11° posto il Riso (+22,4%), poi il cibo simbolo del made in Italy, la Pasta (fresca, secca e preparati di pasta), in sesta posizione per il cibo con +21,7% e un aggravio a famiglia pari a 30 euro e 47 cent.

Si segnalano poi il Latte conservato (15°, +19%), il Gasolio per mezzi di trasporto (16°, +18,2%), i Gelati (17°, +18,1%), Alberghi, motel, pensioni e simili che con +15,7% rispetto alla scorsa estate sono al ventesimo posto della classifica generale ma al 1° posto per le voci legate alle ferie, tolti i trasporti e limitandosi alle vere voci tipicamente legate alle vacanze e all’estate, ossia alle divisioni di spesa Ricreazione, spettacoli e cultura e Servizi ricettivi e di ristorazione.

Poi Pollame (+15,6%) e Uova (+15,2%), 21° e 22° della graduatoria generale e che chiudono la top ten degli alimentari. Tra gli alimentari si segnalano, infine, lo Zucchero (+14,9%), il Pane, “solo” in 28° posizione con +13,6% ma che determina una mazzata annua a famiglia pari a 35 euro e 59 cent. Chiudono la top 30 le Acque minerali con +12,8%, pari a 19 euro e 37 cent.

 

Tabella n. 1: Top 30 rincari annuali di agosto 2022

N Voce Rincari % annui

di agosto

1 Voli internazionali 128,1
2 Energia elettrica 102,9
3 Altri oli alimentari (diversi da olio di oliva) 62,8
4 Gas naturale e gas di città 62,5
5 Gasolio per riscaldamento 43,6
6 Altri carburanti per mezzi di trasporto privati (Gpl, metano, ricariche elettriche) 40,1
7 Burro 33,5
8 Supporti con registrazioni di suoni, immagini e video 27,8
9 Margarina e altri grassi vegetali 23,6
10 Farina e altri cereali 22,9
11 Riso 22,4
12 Pasta (fresca, secca e preparati di pasta) 21,7
13 Altri piccoli apparecchi elettrici per la casa 20,8
14 Apparecchi per la telefonia fissa 19,2
15 Latte conservato 19
16 Gasolio per mezzi di trasporto 18,2
17 Gelati 18,1
18 Macchine fotografiche e videocamere 17,3
19 Lezioni di guida, esami, patenti e controlli tecnici dei veicoli 16,2
20 Alberghi, motel, pensioni e simili 15,7
21 Pollame 15,6
22 Uova 15,2
23 Imbarcazioni, motori fuoribordo ed equipaggiamento per imbarcazioni 15,2
24 Macchine da caffè, bollitori per tè e apparecchi simili 15,1
25 Zucchero 14,9
26 Patatine fritte 14,7
27 Autocaravan, caravan e rimorchi 13,9
28 Pane 13,6
29 Altri articoli non durevoli per la casa 13
30 Acque minerali 12,8

Fonte: Unione Nazionale Consumatori su dati Istat

 

 

Tabella n. 2: Top 10 rincari annuali di agosto 2022 – prodotti alimentari

N Voce Rincari % annui

di agosto

1 Altri oli alimentari (diversi da olio di oliva) 62,8
2 Burro 33,5
3 Margarina e altri grassi vegetali 23,6
4 Farina e altri cereali 22,9
5 Riso 22,4
6 Pasta (fresca, secca e preparati di pasta) 21,7
7 Latte conservato 19
8 Gelati 18,1
9 Pollame 15,6
10 Uova 15,2

Fonte: Unione Nazionale Consumatori su dati Istat

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie