Elezioni. Letta: c’è una forte ingerenza della Russia a favore della destra vincente nei sondaggi

AgenPress – “La Russia è entrata in questa campagna elettorale. C’è una forte ingerenza della Russia a favore della destra, perché (il governo russo) sa che la nostra posizione continuerà ad essere in linea con la posizione contraria a Putin”.

Così Enrico Letta in intervista al giornale spagnolo El Periódico, affermando che i sondaggi non solo danno il centro-destra in vantaggio, ma segnalano anche che “il 45% degli elettori è indeciso” e che il Pd lavorerà su “indecisi e astensionisti” per “convincerli dei rischi che si corrono con la destra”.

Una delle “minacce” principali per il Paese, aggiunge Letta, è quella di finire “fuori dal cuore dell’Europa” e a fianco di Polonia e Ungheria”, due Paesi “guidati oggi da governi sanzionati dall’Ue per molte questioni legate ai diritti fondamentali”.

È infatti insieme a questi governi — avverte Letta — che leader politici come Giorgia Meloni e Matteo Salvini vorrebbero posizionare l’Italia. Il leader Dem ricorda anche che quest’ultimo e Silvio Berlusconi sono “due amici della Russia”.

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie