Ucraina. Letta, la cosa peggiore è dare segni di cedimento a Putin. Urgente un tetto sul costo energia

AgenPress –  “La cosa peggiore che si possa fare è dare segnali di cedimento a Putin: su questo l’Italia deve essere molto netta, mantenere le sue alleanze, e non cambiare linea. Farlo vorrebbe dire darla vinta a Putin che sta ricattando l’Italia e la Ue. Al ricatto non si risponde con il cedimento”. Lo ha detto il segretario del Pd Enrico Letta al Meeting di Cl.

 “L’Italia deve immediatamente intervenire con un tetto sul costo dell’energia legato a un periodo di prezzi amministrati. Lo possiamo fare subito. Passare a un sistema di prezzi amministrati per i prossimi 12 mesi”, ha aggiunto.

“Sulla complessiva questione energia è assolutamente necessario un intervento il più rapidamente possibile, ritengo che sia cogente e necessario. Mi fido del presidente Draghi che su questo ha fatto scelte positive ma bisogna considerare che la situazione è molto peggiorata negli ultimi giorni con un inverno che sarà ancora più difficile. Bisogna far salire immediatamente il livello di intervento. Alcune cose vanno fatte subito, alcune dopo il voto”.

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie