Elezioni, Giannini (Lega): “Crisanti da virologo a politologo il passo è breve”

ZINGARETTI SU PANDEMIA FAREBBE MEGLIO A TACERE


AgenPress. “Crisanti è passato in 24 ore dal parlare di epidemie virali sulle reti televisive al destreggiarsi sulla politica estera, il tele virologo ha imparato presto dai compagni e già si sente politologo.

Zingaretti invece prenda un bel respiro: diventa difficile sentirgli pronunciare le parole ‘il Covid lo abbiamo sconfitto noi’, quando lo ricordiamo a bere Spritz a Milano nel pieno della campagna della sinistra ‘abbraccia un cinese’ a Covid iniziato. Davvero vuol fare campagna elettorale usando questi temi?”.

Così Daniele Giannini, consigliere regionale del Lazio della Lega, membro della Commissione Sanità.

“È sotto gli occhi di tutti – prosegue – la situazione al collasso della sanità nella nostra regione nei pronto soccorso e nella medicina d’urgenza dopo ben due anni e mezzo di pandemia, senza un minimo di organizzazione e pianificazione dell’emergenza. Zingaretti – conclude Giannini – avrebbe fatto meglio a tacere”.

 

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie