Elezioni. Bufera su Berlusconi, se passa la legge del presidenzialismo Mattarella dovrebbe dimettersi

AgenPress – “Io spero che la riforma costituzionale sul presidenzialismo si farà, E’ dal ’95 che ho proposto un sistema presidenziale” per l’Italia. Un sistema “perfettamente democratico che la democrazia la esalta consentendo al popolo di scegliere direttamente da chi essere governato”.

Lo ha detto il leader di Fi, Silvio Berlusconi a Radio Capital aggiungendo – rispondendo ad una domanda – che “se la riforma entrasse in vigore sarebbero necessarie le dimissioni” di Mattarella “per andare all’elezione diretta di un capo dello Stato che, guarda caso, potrebbe essere anche lui”.

Parole che hanno suscitato diverse reazioni, tra i primi Enrico Letta. “Questa dichiarazione è la dimostrazione di quello che noi diciamo: per battere la destra l’unica alternativa è votare la coalizione che è nata attorno al Pd. Lui dice che se vince vuole cambiare la Costituzione in senso peggiorativo” e “attacco Mattarella mentre noi lo difendiamo. Il fatto che il centrodestra inizi la sua campagna con un attacco a Mattarella e la richiesta di dimissioni dimostra che la destra è pericolosa per il paese”. Anch’io aggiungendo: “se oggi c’è un punto di unità nel paese è Mattarella e ora dopo aver fatto cadere Draghi vogliono fare cadere Mattarella”.

“Dopo aver cacciato Draghi adesso anche Mattarella. Non credo che Berlusconi sia più in se. Berlusconi, non è Mattarella a doversi dimettere ma tu a non dover essere eletto. Ci stiamo lavorando”, ha twittato il leader di Azione, Carlo Calenda.

“Le parole di Berlusconi sul Presidente Mattarella che dovrà dimettersi quando, con Salvini e Meloni, varerà il presidenzialismo sono gravi ed inquietanti, perché dimostrano la mancanza di senso dello Stato e rispetto delle istituzioni. È irresponsabile coinvolgere in questo modo spregiudicato il Presidente della Repubblica nella campagna elettorale. Per contrastare nelle urne la deriva orbaniana dell’Italia, il voto più utile è a +Europa”,  afferma il segretario di Più Europa e sottosegretario agli Esteri Benedetto Della Vedova.

 “Mi pare irresponsabile da parte di Berlusconi questa dichiarazione perché pensare dopo aver lavorato per mandare a casa Draghi, addirittura chiedere le dimissioni di Mattarella è surreale, fuori dal mondo”, dice, Maria Elena Boschi.

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie