Usa. Blinken, d’accordo con Biden. Putin è un criminale di guerra. Rischio attacchi biologici o chimici

AgenPress – I russi “hanno intensificato i bombardamenti con l’obiettivo di infrangere la volontà del popolo. Ieri il presidente Biden ha affermato che, a suo avviso, in Ucraina sono stati commessi crimini di guerra. Personalmente sono d’accordo. Prendere di mira i civili è un crimine di guerra. Dopotutto Dopo la distruzione delle ultime tre settimane, trovo difficile concludere che i russi stiano facendo diversamente. Le conseguenze della guerra di Mosca si fanno sentire in tutto il mondo”.

“La Russia continua ad attaccare ospedali e scuole in Ucraina. Ieri le forze russe hanno bombardato un teatro, e hanno aperto il fuoco su un gruppo di civili che erano in fila per il pane”.

Lo afferma il segretario di Stato americano Antony Blinken, sottolineando che “mirare volontariamente i civili è un crimine di guerra”. 

La Russia “sta preparando il terreno per attacchi biologici o chimici sotto falsa bandiera.”, ha aggiunto.  L’invasione di Vladimir Putin non sta andando come previsto. “Tutte le misure che stiamo prendendo con i nostri partener hanno un obiettivo: mettere fine alla guerra”.

“Gli ucraini stanno combattendo. La Russia è stata colpita da sanzioni senza precedenti, e ora l’economia russa è in caduta libera”.

“Siamo preoccupati dalla possibilità che la Cina possa considerare di aiutare la Russia”, ma  ha la responsabilità di usare la sua influenza su Vladimir Putin per difendere le regole e i principi internazionali, non esiteremo a imporre costi a Pechino se aiuterà Mosca”

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie