Ucraina. Russia ha danneggiato l’oleodotto Donetsk-Mariupol, 700.000 persone senza riscaldamento

AgenPress – La Russia ha danneggiato l’oleodotto Donetsk-Mariupol, lasciando oltre 700.000 persone senza riscaldamento mentre le temperature sono inferiori a 0 gradi Celsius, ha pubblicato domenica su Twitter Inna Sovsun, membro del parlamento ucraino.

“Il gasdotto Donetsk-Mariupol è stato danneggiato dagli occupanti #russi. Ora, più di 750.000 persone sono rimaste senza riscaldamento, mentre fuori spesso è ancora al di sotto di 0°C.
“Quasi 1 milione di locali dovrà affrontare un disastro umanitario e rischiare di congelare fino alla morte. “Abbiamo bisogno di #NoFlyZone ora.

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie