Putin deciso a non “tornare indietro. Russi e ucraini un unico popolo. In Ucraina presenti mercenari stranieri

AgenPress –  “Migliaia di stranieri sono tenuti in ostaggio in Ucraina”. Lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin.

“In Ucraina sono presenti mercenari stranieri, compresi alcuni dal Medio Oriente. I militari russi stanno combattendo per la pace, per non avere un’anti-Russia” creata dall’Occidente “che ci minaccia, anche con armi nucleari”, ha aggiunto.  “Non ritornerò mai indietro rispetto alla mia dichiarazione che Russia e Ucraina sono un unico popolo”. 

“I nostri militari forniscono corridoi sicuri per i civili”, ma “i neonazisti ucraini lo impediscono e stanno trattando i civili come scudi umani. L’operazione speciale” in Ucraina “è condotta in accordo con i nostri programmi. Stiamo raggiungendo gli obiettivi e avendo successo”.

“L’operazione militare speciale in Ucraina sta andando secondo i piani, in stretta conformità con il programma”, ha detto Putin, usando l’eufemismo usato dal Cremlino per descrivere l’invasione dell’Ucraina.

“Tutti i compiti vengono svolti con successo”, ha detto Putin in un commento alla sua trasmissione del Consiglio di sicurezza alla televisione di stato.

Parlando a una riunione del Consiglio di sicurezza russo, ha elogiato le truppe russe per quello che ha descritto come il loro “coraggio” in Ucraina.

Nel discorso televisivo mostrato sul canale di notizie a rotazione Rossiya 24, ha elencato una serie di esempi di azioni “eroiche” dei soldati russi durante i combattimenti contro quelle che ha definito le forze “neo-naziste” in Ucraina.

Ha aggiunto che le famiglie dei soldati russi uccisi durante i combattimenti sarebbero state risarcite.

Tuttavia, le valutazioni della difesa indicano che la Russia sta affrontando una resistenza “più rigida del previsto” da parte dell’esercito ucraino.

Un convoglio di 40 miglia  di carri armati russi, veicoli corazzati e artiglieria rimorchiata che si ritiene si stia preparando per un assalto alla capitale ucraina sembra essersi fermato a circa 30 chilometri (o circa 19 miglia) fuori Kiev e ha fatto progressi visibili” negli ultimi tre giorni, secondo il ministero della Difesa del Regno Unito.

Nelle sue osservazioni, Putin ha elogiato i soldati russi per il loro coraggio durante l’invasione. L’invasione, tuttavia, ha incontrato più resistenza del previsto .

La Russia deve ancora stabilire la supremazia aerea sull’Ucraina, ha affermato un alto funzionario della difesa statunitense, poiché l’aviazione ucraina e i sistemi di difesa aerea combattono per il controllo dello spazio aereo.

“Le difese aeree ucraine, compresi gli aerei, continuano a essere operative e continuano a impegnarsi e a negare l’accesso agli aerei russi in alcune parti del paese”, ha affermato il funzionario.

Nelle sue osservazioni, il presidente russo ha ripetuto ancora una volta l’affermazione infondata e inesatta che il governo ucraino democraticamente eletto sia un regime “nazista” o “fascista”. Termine che contrasta con l’origine ebrea di Zelensky.

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie