Ucraina. Biden a Zelensky, ad invasione “risposta rapida e decisa”. Appello ministro Esteri ucraino per riunione OSCE

AgenPress – Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha detto domenica al presidente ucraino Volodymyr Zelensky in una chiamata che gli Stati Uniti avrebbero risposto “in modo rapido e deciso” all’ulteriore aggressione russa contro l’Ucraina, secondo una dichiarazione della Casa Bianca.

I due leader “hanno concordato sull’importanza di continuare a perseguire la diplomazia e la deterrenza in risposta al rafforzamento militare della Russia ai confini dell’Ucraina”

Il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba ha convocato una riunione dell’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE), citando la mancata risposta della Russia alla richiesta dell’Ucraina di “spiegazioni dettagliate sulle attività militari nelle aree adiacenti al territorio dell’Ucraina e nel Crimea temporaneamente occupata”.

“La Russia non ha risposto alla nostra richiesta ai sensi del Documento di Vienna. Di conseguenza, facciamo il passo successivo. Chiediamo un incontro con la Russia e tutti gli Stati partecipanti entro 48 ore per discutere del suo rafforzamento e ridistribuzione lungo il nostro confine e temporaneamente occupata la Crimea”.

Il Documento di Vienna, firmato sotto gli auspici dell’OSCE, stabilisce che “Gli Stati partecipanti … si consulteranno e coopereranno tra loro su qualsiasi attività insolita e non programmata delle loro forze militari al di fuori delle loro normali posizioni in tempo di pace che siano militarmente significative. “

L’accordo prevede che uno Stato partecipante avrà diritto a una risposta entro 48 ore.

“Se la Russia è seria quando parla dell’indivisibilità della sicurezza nello spazio dell’OSCE, deve adempiere al suo impegno per la trasparenza militare al fine di allentare le tensioni e rafforzare la sicurezza per tutti”.

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie