Covid. Rezza, oltre il 90% dei ricoveri in terapia intensiva sono di non vaccinati

AgenPress – “Ritengo che il mese di settembre, e soprattutto la prossima settimana  potrà verificarsi un ulteriore aumento dei contagi, ma sono ragionevolmente convinto che l’adesione alla campagna vaccinale, con alcune delle misure che si stanno adottando, farà registrare dei segnali positivi”.

Così a Sky TG24 Ruggero Razza, assessore alla Salute Regione Sicilia, ospite di ‘Timeline’.

“Oltre il 90% dei ricoveri in terapia intensiva sono di non vaccinati. Lo sforzo che io sto facendo in queste settimane è quello di far comprendere che non c’è antitesi tra il vaccino e la cura”.

“E’ sbagliato, come tante volte leggiamo anche sui social network – aggiunge l’assessore – mettere l’uno contro l’altro le cure domiciliari o la diagnosi contro il vaccino. Il vaccino è uno strumento di prevenzione straordinario: sono convinto che andando incontro ai cittadini , e aumentando ancora di più il rapporto con i medici di medicina generale, potremo riuscire in questo obiettivo, tenuto conto che la Sicilia è la sesta Regione in Italia per il numero complessivo di dosi vaccinali che sono state inoculate”.

 

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie