Afghanistan. Portavoce talebani: le donne potranno uscire di casa, lavorare e studiare

AgenPress – Un portavoce dei talebani ha detto alla Bbc che i militanti vogliono un “pacifico trasferimento di potere” in Afghanistan nei prossimi giorni.

Suhail Shaheen ha chiamato Yalda Hakim della BBC, in diretta.

Nell’intervista ad ampio raggio, ha insistito sui piani dei talebani per il Paese preoccupati che i militanti imporranno interpretazioni rigorose della legge della sharia, comprese le punizioni corporali e il divieto per le ragazze di andare a scuola.

Le donne potranno uscire di casa e addirittura studiare,  ha assicurato  parlando alla Bbc dopo la presa di Kabul da parte degli “studenti di religione”. Il gruppo ha affermato di essere cambiato, e che consentirà alle donne di lavorare, andare a scuola, uscire di casa da sole e indossare anche solo l’hijab.

Quando hanno governato il paese dal 1996 al 2001 i Talebani hanno impedito alle donne di lavorare e alle ragazze di frequentare la scuola. Le persone di sesso femminile dovevano coprirsi il viso e uscire di casa soltanto accompagnate dai loro parenti uomini.

Su Twitter Shaheen, che si presenta sul social network come “Spokesman for International Media”, aveva anche smentito nelle scorse ore l’intenzione di costringere giovani donne a far sposare i mujahiddeen, bollando il tutto come “velenosa propaganda”. E aveva anche sostenuto che l’Emirato Islamico dell’Afghanistan non era interessato a toccare le proprietà private dei cittadini.

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie