Venezia. Procuratore: “siamo sotto l’acqua in maniera drammatica”. Raggiunge 138 cm

AgenPress –  La marea ha raggiunto oggi a Venezia una massima di 138 centimetri alle 16.25. Lo rende noto il Centro maree del Comune, sottolineando che per molte decine di minuti il forte vento non ha permesso di ‘stabilizzare’ la quota. Ora l’acqua sta lentamente scendendo. Le paratoie del Mose oggi non sono state attivate.

“La situazione è terribile, siamo sotto l’acqua in maniera drammatica”, ha riferito  Carlo Alberto Tessein, Procuratore della Basilica di San Marco, a Venezia, in relazione all’acqua alta che ha invaso oggi la città, senza l’entrata in funzione del Mose. “Il nartece è completamente allagato – spiega, raccontando i danni nell’edificio sacro – e se il livello sale ancora andranno sotto anche le cappelle interne”.

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie