Australia. Gli incendi della scorsa estate hanno ucciso 3 mld di animali, tra questi 61mila koala

AgenPress –  Sono tre miliardi gli animali nativi uccisi, feriti o privati del loro habitat in Australia, dagli incendi che hanno devastato le foreste del Paese la scorsa estate australe.

E’ quanto emerge da un rapporto commissionato da WWF Australia, secondo cui si tratta di “uno dei più gravi disastri per la fauna e la natura nella storia moderna”.

Lo studio, coordinato dal docente di ecologia terrestre Chris Dickman dell’Università di Sydney, raccoglie le stime di dieci ricercatori e scienziati e sottolinea che sono stati colpiti oltre 61 mila koala e quasi 143 milioni di altri mammiferi nativi, 181 milioni di uccelli e ben 2,46 miliardi di rettili, compresi 51 milioni di rane.

I ricercatori hanno mappato il percorso di 15 mila incendi su un’area di 11,46 milioni di ettari, sui 19 milioni di ettari bruciati durante l’estate, combinandolo con i dati esistenti sulle popolazioni dei vari animali nelle aree incendiate.

L’Australia ha in particolare la responsabilità morale ed ecologica di salvare questi animali e di proteggere i loro habitat, perché nella gran maggioranza non esistono in alcun’altra parte della Terra. Intanto WWF Australia ha avviato un programma detto Koalas Forever, con l’obiettivo di raddoppiare il numero di animali entro il 2050.

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie