Sud: Carfagna, no tax area sfida a Paesi frugali Ue

Agenpress. “La No Tax Area per il Mezzogiorno, rilanciata oggi dal presidente Berlusconi, è la rivoluzione di cui l’intero Paese ha bisogno per ripartire, liberare la sua parte più in difficoltà dai troppi lacci e vincoli fiscali e burocratici e permetterle così di attrarre investimenti da tutto il mondo.

L’abbattimento totale di Ires e Irap per le regioni meridionali, che ho proposto più volte in Parlamento fin dal 2018, darebbe un messaggio chiaro agli investitori internazionali: l’Italia scommette sulla competitività e il merito di chi fa impresa e crea lavoro.

Sedersi ai tavoli europei con una proposta del genere significherebbe inoltre sfidare i cosiddetti Paesi ‘frugali’ e il loro sistema fiscale a volte concorrenziale, a volte opaco. Chi potrebbe mai negare in Europa un regime favorevole a una macro regione che da sola sarebbe l’ottavo Paese UE, più grande dell’Olanda, dell’Austria o della Finlandia?”.

Lo afferma Mara Carfagna, vicepresidente della Camera e deputata di Forza Italia.

 

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie