Reddito cittadinanza a boss. Gasparri (FI), dato ai criminali. M5s abbondona gli italiani

Agenpress –  “I grillini abbandonano gli italiani e danno il reddito di cittadinanza ai criminali. Ma cosa deve succedere per decretare il fallimento del governo grillino, abolire il reddito di cittadinanza e mandare a casa Bonafede e co.? È di oggi l’ennesima operazione dei Carabinieri che fa emergere come boss e pericolosi esponenti della ‘Ndrangheta percepivano il reddito di cittadinanza”.

Lo dichiara il senatore di Forza Italia Maurizio Gasparri. “Ci siamo sempre battuti contro questo vergognoso sussidio di Stato e io stesso avevo presentato iniziative parlamentari per fare in modo che almeno non venisse concesso a dei criminali, proposte puntualmente respinte dai governi grillini. E così oggi, mentre migliaia di lavoratori aspettano ancora di ricevere la cassa integrazione, molte attività stentano a riaprire e non hanno ricevuto i fondi promessi, scopriamo l’ennesima truffa sulla pelle degli italiani attraverso il ‘provvedimento bandiera’ dei grillini. Tutto questo mentre altri pericolosi boss scarcerati per l’emergenza coronavirus sono ancora nelle proprie abitazioni agli arresti domiciliari. Insomma, un fallimento totale, dal punto di vista economico e da quello della giustizia. Mandare a casa questi incompetenti sta diventando sempre di più una questione di sicurezza nazionale”.

Advertising

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie