Animali da pelliccia. Oipa chiede al governo italiano chiusura allevamento visoni

Agenpress –  “La vicenda che ha portato all’abbattimento dei visoni avrebbe potuto avere un esito diverso, in nome del rispetto per gli animali e per l’avvio di un nuovo corso al di fuori della prassi in cui alcune specie sono allevate e uccise per profitto”.

Lo dichiara Massimo Comparotto, presidente dell’Oipa Italia – Organizzazione internazionale protezione animali. Lo spillover dai visoni agli esseri umani, se confermato, sarebbe il “primo caso noto di trasmissione” del nuovo coronavirus dall’animale all’uomo, ha reso noto l’Oms. “Ci appelliamo al Governo italiano affinché decida la chiusura di tutti gli allevamenti di animali da pelliccia in Italia, purtroppo ancora attivi in Lombardia, Veneto, Emilia Romagna e Abruzzo, prevedendo il recupero e la riabilitazione degli animali” ha concluso Comparotto.

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie