Coronavirus. Allarme in Africa, blocco commercio mette a rischio i paesi poveri

Agenpress – L’Africa, che ha importato oltre 40 milioni di tonnellate di cereali nel 2018, è il continente più a rischio. La Somalia e il Sud Sudan sono i più esposti a qualsiasi interruzione delle forniture di grano, mentre altri come Angola, Nigeria e Ciad dipendono dalle esportazioni per pagare le importazioni alimentari.

E oggi la pandemia di Covid-19 minaccia le scorte alimentari di centinaia di milioni di persone in tutto il mondo,  a causa del blocco dei commerci. L’allarme è stato lanciato dal capo economista del World Food Program Arif Husain.

“Per molti paesi poveri, le conseguenze economiche saranno più devastanti della malattia stessa”, afferma un rapporto dell’organismo Onu. “Se i mercati mondiali dei cereali di base sono ben forniti e i prezzi sono generalmente bassi, le misure di contenimento messe in atto per combattere Covid-19 stanno iniziando a creare problemi nel trasferimento del prodotto dal fornitore al consumatore”.

Potrebbe Interessarti

Ultime Notizie